Io dormo da sola

Questo romanzo mi ha catturata sin dalla prima pagina. Mattia è un uomo moderno e pratico, un architetto, che sente il bisogno di cambiare la sua vita, per questo accetta l’incarico di ristrutturare una villa in Sardegna dove dovrà stabilirsi per diversi mesi. Durante i lavori trova il diario di Emma, la donna che aveva vissuto tanti anni prima in quel casale. Viene subito assorbito dalla sua storia, la storia di una donna forte e indipendente, che prova con tutte le forze a ribellarsi ad un destino che non le appartiene. Mattia viene travolto da Emma fino al punto di innamorarsene perdutamente, nonostante l’impossibilità temporale. Ma forse l’amore può realmente tutto… La cosa che più mi ha colpita in questo romanzo è l’unione tra due mondi completamente diversi, il netto contrasto tra antico e moderno, tra noir e romanticismo, che ti porta delicatamente fino ad un inaspettato epilogo.

[Fonte: IBS]

380total visits,2visits today